La pratica progettuale dello studio VALERI.ZOIA è guidata dalla convinzione che il "progetto"
sia il nucleo fondamentale della "pratica artistica" dell'Architetto
e che esso sia il risultato di un approccio metodologico piuttosto che di uno stile predefinito.

Un approccio metodologico come punto di incontro di vari temi,
che vede l'architetto sempre in continuo confronto con gli aspetti sociali, culturali e tecnologici della società contemporanea e che di essa ne deve rappresentare la sua essenza. Consideriamo il progetto come uno strumento di sintesi, capace di trasformare il lavoro di ricerca in realizzazioni concrete; opere da vivere nella totale qualità, efficienti energeticamente, ragionevolmente economiche
e nel rispetto delle caratteristiche ambientali e bioclimatiche.

Il progetto si realizza attraverso strategie specifiche, quali la collocazione e definizione dell'impianto funzionale, lo studio delle relazioni tra le parti del progetto, la definizione della struttura e la predisposizione
dei dispositivi di dettaglio.

Lavorare personalmente in ogni progetto significa coordinare e controllare passo passo, tutte le figure professionali interessate
al processo produttivo, dalla fase
di ricerca progettuale alla realizzazione, coscienti che la qualità può essere raggiunta da
un dialogo costante con clienti, consulenti e appaltatori .
L'obiettivo è garantire uno
standard qualitativo di alto livello
sia progettuale che di servizio.

manifesto_valerizoia
filosofia_valerizoia