Residenze Briana

Un'attività zootecnica da riconvertire
in un nuovo complesso residenziale
in un'area agricola limitrofa al centro
di Noale.

Il progetto fa leva sulla valorizzazione dell'aspetto naturale e suggestivo dell'area caratterizzata da una piantumazione di pioppi che segnano
e misurano il territorio.

Il movimento di terra, lo scavo
e il rinterro diventano lo strumento principale di questo progetto, da leggersi in sezione trasversale.

Le residenze sono tutte ad un piano
e distribuite in modo lineare, al fine di garantire un fronte finestrato affacciato sui giardini privati da una parte e il tetto giardino che crea dei movimenti
di suolo dall'altro.

Lo spazio tra le unità residenziali
diviene così un vuoto funzionale dove trovano posto i percorsi pedonali e carrabili e i giardini privati. Tutto attorno il paesaggio rimane inalterato.

Un progetto che ambisce alla scala territoriale per rispettare la suggestione del sito e con esso confondersi.

Denominazione
Residenze Briana

Tipologia
Residenziale

Località
Noale (Ve)

Committente:
Privato

Fase
Studio di fattibilità (2009)

Collaboratori:
Samantha Marian

Consulenti:
Mauro Vianello

residenza-briana_immagine-tripla residenza-briana_immagine-doppia residenza-briana_schizzo-doppio residenza-briana_disegno-doppio residenza-briana_pianta-doppia